BORSE EUROPA - Indici in calo, banche greche estendono ribassi

mercoledì 9 dicembre 2009 10:03
 

                               indici              chiusura
                             alle 10,00    var%      2008
----------------------------------------------------------------


DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.837,41    -0,41    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.000,60    -0,38      831,97
DJ Stoxx banche          218,37    -0,61      149,51
DJ Stoxx oil&gas         313,08    -0,83      264,50
DJ Stoxx tech            175,58    -0,48      152,86
 ---------------------------------------------------------------
 LONDRA, 9 dicembre (Reuters) - Borse europee in modesto calo
in avvio, appesantite dal ribasso di titoli energetici e
farmaceutici, in un clima privo di direzioni precise. 
 Intorno alle 10 l'indice Ftse Eurofirst 300 .FTEU3 perde
lo 0,35%. Tra le singole piazze, Londra .FTSE cede lo 0,12%,
Francoforte .GDAXI lo 0,43% e Parigi .FCHI lo 0,23%.
 Qualche spunto potrebbe arrivare dalle iniziative di
politica economica e fiscale della Gran Bretagna, su cui
dovrebbe fornire delle indicazioni oggi il ministro delle
Finanze Alistair Darling intorno a metà giornata.
 
 Tra i titoli in evidenza oggi:
 * Pesanti i titoli bancari della Grecia , il cui
indice è sceso a inizio seduta fino a -4,4%, ampliando le
perdite archiviate ieri dopo che Fitch ha tagliato i rating sul
debito sovrano e sugli istituti di credito. "Le perdite sono
dovute al taglio dei rating", dice l'analista di Hsbc Joanna
Telioudi secondo cui le banche avranno bisogno di nuovo capitale
a fronte dei bond governativi in portafoglio in base alle norme
di Basilea II.
 * Sale del 2% Volkswagen (VOWG.DE: Quotazione), che ha stretto un
accordo per rilevare il 19,9% della giapponese Suzuki Motor
(7269.T: Quotazione). 
 * Uno dei settori più deboli è quello dell'energia. BG Group
BG.L, BP (BP.L: Quotazione), Royal Dutch Shell (RDSa.L: Quotazione) and Total
(TOTF.PA: Quotazione) sono tutte negative. 
 * In calo anche i farmaceutici, con GlaxoSmithKline (GSK.L: Quotazione),
AstraZeneca AXN.L e Roche ROG.VX in leggero ribasso.
 * Sale dell'1% circa l'editore anglo-olandese Reed Elsevier
(REL.L: Quotazione) sulla scia di un upgrade a "buy" da "hold" di Deutsche
Bank, che ha anche alzato il target price a 550 da 450 pence.
 * Netto calo per EasyJet (EZJ.L: Quotazione) dopo l'annuncio delle
dimissioni dell'AD Andy Harrison, in contrasto con il fondatore
Stelios Haji-Iannou.