Borse Europa attese piatte dopo commenti Bernanke

martedì 8 dicembre 2009 08:23
 

PARIGI, 8 dicembre (Reuters) - Per gli indici delle borse europee si prospetta un avvio di seduta sui valori della chiusura precedente, dopo la leggera correzione della vigilia, in un mercato che ancora deve metabolizzare i commenti del banchiere centrale Usa.

Ben Bernanke ha definito ieri sera la ripresa dell'economia Usa ancora fragile, prefigurando un tasso di disoccupazione elevato per qualche tempo mettendo in questo modo a tacere le ultime voci di mercato circa una possibile stretta sui tassi.

Gli 'spreadbetter' si attendono per l'indice Ftse100 britannico .FTSE un'apertura in una forchetta di -2/+1, per il Dax tedesco .GDAXI un -1/+1 e per il Cac-40 francese .FCHI un intervallo tra invariato e +4 punti.

"Un finale di seduta in tono contrastato a Wall Street ha portato gli indici Usa a chiudere intorno alla parità e dalle borse asiatiche non è arrivata alcuna ispirazione; per le piazze europee ipotizziamo una partenza sotto tono" commenta in una nota l'analista Ig Markets Chris Weston.

Particolarmente sotto i riflettori resta il settore bancario dopo le indiscrezioni odierne della stampa di Dubai: citando fonti bancarie britanniche, il quotidiano dell'emirato scrive che la holding pubblica Dubai World starebbe discutendo con i creditori di una nuova scadenza per i 3,5 milairdi di dollari di rimborsi in agenda il 14 dicembre prossimo.

L'indice della borsa di Dubai .DFMGI mostra una flessione di 4,5% poco prima della chiusura, portando la flessione complessiva a oltre 20% dal giorno dell'imprevista richiesta di una moratoria sul debito della holding pubblica.