BORSE EUROPA - Indici ritracciano in avvio, in calo le banche

martedì 24 novembre 2009 10:08
 

                               indici              chiusura
                           alle 10,00     var%      2008
---------------------------------------------------------------


DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.875,36    -0,79    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.016,84    -0,65      831,97
DJ Stoxx banche          230,12    -1,40      149,51
DJ Stoxx oil&gas         320,01    -0,81      264,50
DJ Stoxx tech            180,08    -0,84      152,86
---------------------------------------------------------------
 LONDRA, 24 novembre (Reuters) - Borse europee in calo a
inizio seduta dopo la corsa di ieri, appesantite dal
ritracciamento dei bancari e del settore delle materie prime
sulla scia del ribasso di greggio e metalli.
 Intorno alle 10 il FTSEurofirst 300 .FTEU3 cede lo 0,71%.
Sui singoli mercati, il Ftse 100 .FTSE londinese scende dello
0,56%, il Cac-40 francese .FCHI dello 0,81% e il Dax tedesco
.GDAXI dello 0,5%.
 Ieri l'indice paneuropeo era salito del 2,1% registrando il
migliore rialzo giornaliero dal 14 ottobre; l'indice è ancora in
rialzo di oltre il 57% dai minimi storici del 9 marzo grazie al
clima di maggiore fiducia sulle prospettive di ripresa
dell'economia.
 "Il mercato cinese .SSEC ha chiuso debole dopo una forte
corsa", osserva Bernard McAlinden, gestore di NCB Stockbrokers a
Dublin. "Ma siamo ancora in un mercato ciclico rialzista".
Chiusura negativa anche per la borsa giapponese .N225.
 Oggi l'attenzione sarà in buona parte rivolta ai dati
economici degli Stati Uniti, che comprendono la stima del Pil
del terzo trimestre e i prezzi delle case a settembre. 
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Ritracciano i titoli bancari. BNP Paribas (BNPP.PA: Quotazione), Banco
Santander (SAN.MC: Quotazione), HSBC (HSBA.L: Quotazione) e Societe Generale (SOGN.PA: Quotazione)
cedono tutte più dell'1%. 
 *  In rialzo di circa l'1% Lloyds Banking Group (LLOY.L: Quotazione),
che ha fissato il prezzo dell'aumento di capitale record da 13,5
miliardi di sterline a 37 pence per azione, pari a uno sconto
inferiore alle attese.
 * Vendite sul settore dell'energia sulla scia della discesa
del greggio CLc1 verso i 77 dollari al barile. Total
(TOTF.PA: Quotazione), BP (BP.L: Quotazione) e Royal Dutch Shell (RDSa.L: Quotazione) cedono tra lo
0,6% e l'1,6%.
 * In forte calo il produttore di camion tedesco MAN
(MANG.DE: Quotazione) dopo che ieri sera il suo AD Hakan Samuelsson si è
dimesso con effetto immediato. Diversi analisti hanno giudicato
la notizia negativa per la società.
 * Affonda il gruppo elettronico francese Legrand (LEGD.PA: Quotazione)
dopo che i soci Wendel (MWDP.PA: Quotazione) e Kohlberg Kravis Roberts
KKR.AS hanno detto di voler ridurre la loro quota al 50% dal
61%.
 ((Redazione Milano, Reuters
Messaging:claudia.cristoferi.reuters.com@reuters.net, +39
0266129557, milan.newsroom@news.reuters.com))
 Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano
 Top news anche su www.twitter.com/reuters_talia