Venezia, corriere droga espelle in 3 giorni 87 ovuli cocaina

martedì 9 settembre 2008 13:57
 

VENEZIA (Reuters) - Uno straniero fermato dalla polizia di Venezia per sospetto traffico di droga nei giorni scorsi è stato ricoverato in ospedale dove, in tre giorni, ha espulso 87 ovuli di cocaina per un totale di 1,6 chilogrammi.

Lo riferisce una nota della questura di Venezia, che specifica che il carico di droga che l'uomo aveva in pancia potrebbe non essere ancora esaurito.

"Erekson è stato condotto presso l'Ospedale civile di Venezia-Mestre dove, fino ad ora, ha espulso 87 ovuli di cocaina per un peso complessivo di oltre 1600 grammi", si legge nella nota.

San Brown Ekerson, cittadino nigeriano di 36 anni residente in provincia di Ancona, era stato fermato dalla polizia a san Donà di Piave, in provincia di Venezia, insieme a due altri connazionali.

Secondo la polizia, Erekson era atterrato in mattinata all'aeroporto di Venezia, dove era stato prelevato dai due compagni, prima di essere fermato dalle forze dell'ordine che l'hanno costretto al ricovero per accertare il contenuto del ventre in cui si sospettava nascondesse la droga.