Olimpiadi, la Cina apre i Giochi festeggiando con due ori

sabato 9 agosto 2008 12:16
 

PECHINO (Reuters) - La Cina è riuscita a rompere il ghiaccio e spezzare il nervosismo iniziale vincendo subito due medaglie d'oro nella prima giornata dei Giochi olimpici.

Pechino tiene molto che i Giochi passino come un evento memorabile in cui venga sottolineato il suo status di superpotenza emergente e vorrebbe a tutti i costi battere gli Stati Uniti nella gara a chi colleziona più medaglie.

Nell'arena sportiva, però, i primi sogni cinesi di vincere un oro nel tiro a segno femminile da 10 metri con fucile ad aria compressa sono andati in frantumi quando la favorita Du Li è stata sopraffatta dalla pressione delle aspettative finendo per rimediare solo una quinta posizione nella gara.

"La stampa cinese sta mettendo troppa pressione sugli atleti", ha detto l'atleta della Repubblica ceca Katerina Emmons, arrivata prima nella gara contro Du Li.

Ma i cinesi non hanno dovuto attendere a lungo per coronare i primi sogni di gloria, con l'atleta Chen Xiexia che ha vinto un oro per il sollevamento pesi femminile nella categoria 48 chilogrammi, mentre il pubblico la incitava al grido di "Forza Cina".

Avvolta nella bandiera nazionale, l'atleta è stata poi premiata mentre cantava con orgoglio l'inno nazionale dal podio.

La sua vittoria è stata seguita da quella di Pang Wei, medaglia d'oro nel tiro a segno da 10 metri con pistola ad aria compressa. Subito dopo la vittoria, l'atleta si è inchinato davanti al pubblico in delirio.

 
<p>Pang Wei, il cinese vincitore dell'oro nella specialit&agrave; del tipo con pistola ad aria compressa oggi alle Olimpiadi di Pechino. REUTERS/Hannibal Hanschke</p>