Giornalismo, Washington Post vince 6 premi Pulitzer

lunedì 7 aprile 2008 21:58
 

NEW YORK (Reuters) - Il quotidiano Washington Post ha vinto oggi sei premi Pulitzer, fra cui il prestigioso riconoscimento "servizio pubblico" per gli articoli pubblicati sulle condizioni dei veterani di guerra statunitensi ricoverati all'ospedale militare Walter Reed.

La giuria che assegna il premio di giornalismo più famoso del mondo ha detto che il Post ha meritato di vincere per gli articoli che "hanno fatto luce sugli abusi subiti dai veterani feriti e ricoverati all'ospedale Walter Reed, suscitando una reazione a livello nazionale che ha portato ad una riforma da parte dell'amministrazione".

Il giornale ha vinto anche premi per il "breaking news reporting", per il reporting nazionale, internazionale, per le feature e i "commentary".

Reuters ha vinto un premio per la migliore fotografia "breaking news" , con uno scatto che ritrae un cineoperatore giapponese ucciso durante una manifestazione a Myanmar.

Il fotografo Adrees Latif ha vinto "per la drammatica foto di un cameraman giapponese steso a terra e ferito mortalmente durante le proteste a Myanmar", secondo quanto dichiarato dalla giuria del Pulitzer.

I vincitori della 92esima edizione del premio annuale di giornalismo, letteratura, drammaturgia e musica sono stati annunciati alla Columbia University a New York.

Il vincitore del premio "Public Service" riceve una medaglia d'oro, mentre i vincitori delle altre 20 categorie prendono 10.000 dollari.

 
<p>Il video giornalista Kenji Nagai di APF cerca di scattare foto mentre giace ferito dopo che la polizia ha aperto il fuoco per disperdere una manifestazione in Myanmar. Nagai &egrave; poi deceduto. REUTERS/Adrees Latif</p>