Cinema, vincono i Coen, 4 Oscar per "Non è un paese per vecchi"

lunedì 25 febbraio 2008 07:48
 

LOS ANGELES (Reuters) - Hollywood ha ripetutamente premiato i fratelli Joel e Ethan Coen stanotte con un Oscar per la regia e uno come migliore film per il loro nuovo lungometraggio "Non è un paese per vecchi".

I fratelli, che si sono guadagnati una terza statuetta per la miglior sceneggiatura non originale, sono la seconda coppia di autori a guadagnare congiuntamente un premio dell'Academy Award per la miglior regia, dopo che Robert Wise e Jerome Robbins furono premiati nel 1961 per il musical "West Side Story".

Il film ha meritato anche un quarto premio, assegnato a Javier Bardem come miglior attore non protagonista per la sua interpretazione della parte di un killer nel thriller crepuscolare tratto da un libro di Cormac McCarty.

Con otto candidature, i Coens -- Joel, 53 anni, e Ethan, 50 anni -- erano considerati gli ultra favoriti nell'edizione di quest'anno che si è tenuta nel Kodak Theatre di Los Angeles.

Altri premi sono andati a Daniel Day-Lewis come miglior attore protagonista per la parte interpretata ne "Il petroliere" di Paul Thomas Anderson, e a Marion Cotillard per la parte di Edith Piaf in "La vie en rose" di Olivier Dahan.

Tilda Swinton ha conquistato l'Oscar come miglior attrice non protagonista in "Michael Clayton".

Successo italiano per Dario Marianelli, autore della colonna sonora di "Espiazione", e per la coppia Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo per le scenografie del musical "Sweeney Todd", diretto dal visionario Tim Burton e interpretato da Johnny Depp.

 
<p>Javier Bardem, Joel ed Ethan Coen ricevono quattro oscar per "No Country for Old Men" (Non &egrave; un paese per vecchi" alla cerimonia degli 80esimi Annual Academy Awards a Hollywood, California. REUTERS/Lucy Nicholson</p>