CORR. A giudizio 5 calciatori per sospette partite truccate

venerdì 4 luglio 2008 19:32
 

MILANO (Reuters) - Il procuratore federale della Figc ha rinviato oggi davanti alla commissione disciplinare quattro calciatori del Livorno e uno dell'Atalanta accusati di essersi accordati per truccare i risultati di due partite della scorsa stagione.

Lo ha detto la Federazione calcio in un comunicato, in cui ha specificato che anche le due società cui appartenevano i giocatori all'epoca dei fatti sono state rinviate davanti al tribunale sportivo.

I giocatori del Livorno deferiti sono il capitano David Balleri, Alessandro Grandoni, i fratelli Emanuele ed Antonio Filippini. Quello dell'Atalanta è il capitano Gian Paolo Bellini e le due partite dello scorso campionato che sarebbero state truccate, secondo l'accusa, sono Livorno-Atalanta del 23 dicembre 2007, finita 1 a 1 e Atalanta-Livorno del 4 maggio 2008, finita 3 a 2.

 
<p>Sede della Federazione Italiana Gioco Calcio (Figc) di Roma. REUTERS/Max Rossi</p>