Caldo, allarme Protezione civile: "livello 3" in otto città

lunedì 23 giugno 2008 14:36
 

MILANO (Reuters) - La Protezione civile ha detto oggi che domani e mercoledì in otto città italiane ci saranno temperature elevate e ondate di calore che raggiungeranno il "livello 3", il più alto su una scala di quattro, un allarme per "condizioni meteorologiche di particolare rischio per intensità o persistenza".

Secondo il sistema di prevenzione e allarme degli effetti delle ondate di calore sulla popolazione - come si legge sul sito della Protezione civile (www.protezionecivile.it) - Bolzano, Verona e Brescia domani saranno colpite dal caldo, che raggiungerà per la prima volta quest'anno il livello massimo di allarme, con temperature reali alle 14 di oltre 33 gradi.

Da mercoledì, invece, il solleone si abbatterà su Firenze, Rieti, Roma, Perugia e Bologna.

Per questo, la Protezione civile invita la popolazione e in particolar modo gli anziani, i neonati e le persone che assumono regolarmente farmaci, a prendere le dovute precauzioni per non farsi cogliere impreparati dalla prima canicola estiva.

Fra i consigli presenti sul sito della Protezione civile c'è l'invito a bere molto e mangiare frutta fresca, a soggiornare in ambienti climatizzati, a consumare pasti leggeri e a non sostare in automobili ferme ed esposte al sole, anche se per poco tempo.

Il sito ricorda infine che, sebbene possano aiutare a trovare un poco di conforto, i ventilatori meccanici stimolano la sudorazione e, quando la temperatura supera i 32 gradi, possono facilitare la disidratazione se la persona esposta non assume contemporaneamente grandi quantità di liquidi.

 
<p>Una ragazza accaldata beve dell'acqua. REUTERS/Nigel Roddis</p>