Usa, Ferraro difende commenti su Obama candidato perchè nero

mercoledì 12 marzo 2008 21:40
 

WASHINGTON (Reuters) - L'ex candidata alla vicepresidenza Geraldine Ferraro oggi ha difeso le dichiarazioni fatte ieri in base alle quali il candidato democratico Barak Obama guiderebbe la gara per la nomination alle elezioni di novembre grazie al colore della sua pelle.

"Le mie dichiarazioni sono state estrapolate dal loro contesto e manipolate dai responsabili della campagna di Obama al punto che stanno producendo esattamente quello che neanche loro volevano: stanno dividendo il partito Democratico ancora di più", ha detto Ferraro in un intervista al programma dell'Abc "Good Morning America."

Ferraro, che nel 1984 fu candidata al ruolo di vicepresidente e come tale è l'unica donna ad essere stata mai candidata ufficialmente a una carica così alta, ha scatenato un'ondata di polemiche, dicendo a un giornale californiano che "se Obama fosse stato bianco, non sarebbe stato nella posizione in cui si trova. E neanche se fosse stato una donna sarebbe stato nella posizione in cui si trova. E' molto fortunato ad essere così com'è. E l'intero paese è affascinato da questo concetto", ha detto Ferraro, che appoggia l'altra candidata democratica, Hillary Clinton.

Ferraro ha detto all'Abc di credere in quello che ha detto, e di essere rimasta ferita dalla reazione dei sostenitori di Obama, che avrebbero strumentalizzato le sue dichiarazioni facendole suonare come razziste.

"Sono preoccupata di come sono stata trattata e ferita, ferita profondamente da come la questione è stata trattata e manipolata in modo tale da far pensare che io possa essere razzista".

Alla richiesta di un commento sulle dichiarazioni di Ferraro, Obama ha risposto che essere "un afroamericano che di nome fa Barack Obama" non è la via più facile per diventare presidente degli Usa.

"Chiunque conosca la storia di questo paese penso che non possa prendere troppo sul serio l'idea che (essere neri) sia un gran vantaggio, ma non penso sia neanche uno svantaggio".