Scuola, alunni lombardi primi a tornare a scuola nel 2008/09

martedì 1 luglio 2008 22:26
 

MILANO (Reuters) - L'anno scolastico è finito da poco ma già quasi tutte le regioni italiane hanno fissato le date di riapertura delle scuole per il prossimo ciclo, con la Lombardia la più precoce e la Sicilia la più ritardataria.

Nella regione settentrionale, gli alunni verranno infatti richiamati sui banchi lunedì 8 settembre, mentre quelli dell'isola potranno restare in vacanza fino a mercoledì 17 settembre, secondo quanto si apprende dai calendari scolastici 2008/2009 pubblicati sui siti delle regioni (www.regione.lombardia.it, www.regione.sicilia.it).

Per tutti gli altri studenti (tranne quelli di Bolzano che rientreranno il 9 settembre), le vacanze finiranno lunedì 15 settembre.

Unica regione ancora indecisa sul giorno di riapertura è il Molise, che non ha fissato il calendario.

Grande varietà di soluzioni diverse, invece, si registra per la chiusura delle scuole, con il primato di chi si ferma più tardi che va proprio agli stessi studenti che avevano anche aperto prima.

Gli ultimi a lasciare le classi saranno infatti gli alunni della provincia di Bolzano, il 16 giugno, anticipati solo di un giorno da quelli lombardi che aspetteranno fino al 15 giugno per poter tirare un respiro di sollievo.

I primi a finire la scuola saranno gli alunni di Abruzzo, Calabria ed Emilia Romagna, che finiranno il 6 di giugno. Poi sarà il turno di quelli della provincia autonoma di Trento e del Veneto che finiranno il 9. Mercoledì 10 giugno, la sospirata vacanza comincerà in sette regioni: Basilicata, Campania, Friuli Venezia Giulia, Marche, Puglia, Sardegna e Umbria. Mentre dovranno ancora pazientare qualche giorno gli alunni piemontesi (11 giugno) e quelli di Lazio, Sicilia e Valle d'Aosta (il 12 giugno). E infine quelli di Liguria e Toscana, che hanno fissato il termine delle lezioni per sabato 13 giugno.