Lippi: nessun pressing su Totti e Nesta per rientro in nazionale

martedì 1 luglio 2008 17:30
 

ROMA (Reuters) - Il nuovo allenatore della nazionale di calcio Marcello Lippi ha annunciato oggi di non prevedere il ritorno del difensore Alessandro Nesta né dell'attaccante Francesco Totti nella formazione della squadra.

"Totti e Nesta? Bisogna rispettare l'opinione delle persone, in questo caso di due grandi giocatori che tanto hanno dato alla nazionale", ha detto Lippi durante la prima conferenza stampa dopo il reincarico.

"Non ho la minima intenzione di prendere in considerazione un loro ritorno", ha aggiunto.

Il capitano della Roma e il difensore del Milan hanno lasciato l'anno scorso la nazionale ed erano in molti a sperare in un loro ritorno in vista delle qualificazioni dei mondiali del Sudafrica nel 2010.

Lippi ha comunque lasciato la porta aperta nel caso che i due cambiassero idea.

Totti si è infortunato e non avrebbe comunque potuto partecipare agli Europei, dove gli azzurri non hanno sono apparsi in ottima forma, perdendo ai quarti di finale contro la Spagna che ha poi trionfato. Ma Nesta sarebbe quasi certamente fatto parte della formazione, soprattutto dopo che il capitano Fabio Cannavaro si è fatto male e escludendo una sua partecipazione.

Lippi non ha voluto rispondere alle domande sulla futura carriera internazionale di Alessandro Del Piero, dopo che il bomber della Juventus è stato fatto giocare molto poco agli Europei.

La prima partita che Lippi dovrà affrontare sulla panchina azzurra sarà un'amichevole contro l'Austria, che si giocherà a Nizza il 20 agosto per poi cominciare le qualificazioni da settembre a Cipro.

 
<p>Marcello Lippi oggi durante la conferenza stampa di presentazione. REUTERS/Giampiero Sposito (ITALY)</p>