Londra, finisce male festa per divieto di bere su mezzi pubblici

domenica 1 giugno 2008 11:57
 

di Paul Majendie

LONDRA (Reuters) - E' finita male con un bilancio di 17 arresti, sei aggressioni e sei stazioni della metropolitana che hanno dovuto essere chiuse, la festa organizzata alla vigilia dell'entrata in vigore di una nuova legge che vieta di bere alcol sui mezzi pubblici londinesi.

Anche molti vagoni della metropolitana sono dovuti andare in riparazione dopo gli incidenti scoppiati durante la festa soprannominata "Last Round on the Underground".

Il party è partito con le migliori intenzioni da parte dei partecipanti che si sono ritrovati nelle stazioni della metropolitana della capitale britannica vestiti in maschera con birre e vino e sono andati avanti a bere e ballare sulle banchine e dentro i vagoni.

Dopo qualche ora, però, la polizia è dovuta intervenire quando sono scoppiate le prime risse, che hanno rovinato quella che anche gli agenti avevano definito una "divertente iniziativa".

Il divieto di bere alcolici sui mezzi pubblici londinesi è stato pensato dal nuovo sindaco Boris Johnson per cercare di migliorare le condizioni di sicurezza del sistema pubblico, ma i sindacati temono che il personale possa essere messo ancor più a rischio di quanto non sia già per il fatto di dover affrontare chi dovesse violare la nuova norma.

Il divieto sarà applicato agli autobus, alla metropolitana e ai treni.

 
<p>Il nuovo sindaco di Londra Boris Johnson in un treno della metropolitana a Londra, il 7 maggio 2008. REUTERS/Dylan Martinez</p>