Figlio Sarkozy sfida alleato del padre nelle elezioni a Neuilly

domenica 10 febbraio 2008 16:43
 

PARIGI (Reuters) - Il figlio ventunenne del presidente francese Nicolas Sarkozy ha annunciato oggi la sua intenzione di candidarsi alle elezioni di sindaco del comune di Neuilly, che una volta fu il feudo di suo padre, contendendo la carica a uno stretto alleato dell'inquilino dell'Eliseo.

Jean Sarkozy ha lasciato la squadra del candidato sindaco David Martinon, che era appoggiato dal presidente, per fondare una sua lista che si presenterà alle elezioni comunali del sobborgo residenziale di Parigi, un tempo governato dal padre.

"La gente di Neuilly ha chiesto a me, Arnaud e Marie-Cecile ... di lavorare insieme per tutti", ha detto Jean Sarkozy.

Martinon aveva annunciato la sua candidatura lo scorso settembre alla presenza del presidente Sarkozy, ma la sua immagine di subordinazione nei confronti dell'inquilino dell'Eliseo non ha convinto i residenti di Nueilly, secondo i sondaggi.

La nuova vicenda che vede coinvolta la famiglia del presidente, però, rischia di trasformarsi in un grattacapo per Sarkozy, i cui indici di gradimento sono scesi negli ultimi mesi proprio a causa dello scontento pubblico creato dal suo modo di gestire la vita privata e per l'andamento non brillante dell'economia francese.