Sisma Cina, 70.000 tra morti e dispersi nel Paese

martedì 20 maggio 2008 14:23
 

CHENGDU, Cina (Reuters) - Il bilancio ufficiale del terremoto della scorsa settimana in Cina è salito oggi a oltre 70.000 tra morti e dispersi mentre i soccorritori hanno trovato un altro sopravvissuto a otto giorni dal potente sisma.

Il vice-governatore della provincia sud-occidentale dello Sichuan, Li Chengyu, ha detto che il bilancio confermato delle vittime nella sola zona dello Sichuan è salito a 39.500 morti. Almeno altre 500 persone, secondo le notizie, sono morte nelle vicine province.

L'agenzia di stampa del Paese Xinhua ha detto che altre 32.000 persone sono ancora disperse.

Le autorità in precedenza avevano detto di aspettarsi che il bilancio finale superasse quota 50.000 morti e i feriti sono 245.000.

Intanto, oggi, un uomo cinese di 31 anni è stato ritrovato vivo sotto le macerie di una centrale elettrica a otto giorni dalla potente scossa di terremoto.

Ma Yaunjiang è stato ritrovato e portato in salvo nella contea di Wenchuan, epicentro del terremoto del 12 maggio scorso che ha colpito tutta la provincia montuosa dello Sichuan, dopo aver passato 179 ore sepolto sotto le macerie, secondo quanto riportato dai media locali.

L'uomo è stato tratto in salvo mentre le autorità cinesi stavano ancora cercando di ristabilire la calma nella città sudoccidentale di Chengdu dopo che decine di migliaia di persone si sono riversate nelle strade stanotte a causa delle previsioni riportate in televisione che ipotizzavano l'arrivo di un'altra potente scossa di terremoto.

Questo, insieme ad alcune piccole scosse di assestamento e a previsioni di forti piogge, ha reso ancor più difficili gli sforzi dei militari, del governo e dei privati accorsi per aiutare i milioni rimasti senza tetto dopo il terremoto della settimana scorsa.

Gli abitanti di Chengdu, capitale della provincia di Sichuan, si sono riversati nelle strade ieri in tarda notte allarmati dalle previsioni che davano come probabile l'arrivo di un'altra scossa altrettanto potente rispetto a quella di magnitudo 7.9 che ha colpito la zona la settimana scorsa.   Continua...

 
<p>Una sopravvissuta al terremoto in Cina piange, nella provincia di Sichuan. REUTERS/China Daily</p>