Usa, nuovo episodio di "Narnia" delude attese al botteghino

lunedì 19 maggio 2008 11:37
 

LOS ANGELES (Reuters) - Per il secondo fine settimana di seguito un film di Hollywood molto atteso non ha raggiunto le aspettative al botteghino segnando così un avvio debole per la stagione estiva del settore in America del Nord.

Il film della Walt Disney "Le cronache di Narnia: il principe Caspian", il secondo episodio della serie tratta dal libro "Narnia" di C.S. Lewis, è entrato in classifica al primo posto con 56,6 milioni di dollari in biglietti venduti in tre giorni, secondo le stime riferite dalla compagnia.

Gli analisti che si occupano del settore si aspettavano però per questa pellicola incassi pari a circa 80 milioni di dollari e di sicuro superiori ai 65,6 milioni registrati dal primo episodio della serie -- "Le cronache di Narnia: il leone, la strega e l'armadio" -- nel suo primo weekend nelle sale, nel 2005.

Finora il primo weekend per questo film è stato negativo quanto quello di "Speed Racer" la scorsa settimana che nei primi tre giorni ha incassato 18,6 milioni di dollari.

La stagione estiva che rappresenta circa il 40% delle vendite annuali per questa industria, ha preso il via due settimane fa con "Iron man" della Marvel Entertainment che ha incassato finora 222,5 milioni di dollari.

"Le cronache di Narnia: il principe Caspian" vede recitare Ben Barnes nei panni del protagonista. La regia di entrambi gli episodi è stata affidata al neozelandese Andrew Adamson.

La serie di "Narnia" è co-prodotta da Walden Media, uno studios di proprietà di Philip Anschutz.

 
<p>L'attore britannico Ben Barnes: &egrave; lui che veste i panni del principe Caspian nel film della Disney "Le cronache di Narnia: il principe Caspian". REUTERS/Yuriko Nakao</p>