Usa, copia Magna Carta battuta all'asta per 21,3 milioni dollari

mercoledì 19 dicembre 2007 08:31
 

NEW YORK (Reuters) - Un'antica copia della Magna Carta, che risale a 710 anni fa, è stata battuta all'asta per 21,3 milioni di dollari dalla Perot Foundation.

Lo ha riferito la casa d'aste Sotheby's a New York, precisando che il prezioso manoscritto è stato acquistato da un uomo d'affari di Washington che ha detto di volerlo conservarlo negli Stati Uniti.

La Magna Carta ha fissato i diritti degli abitanti dell'Inghilterra e ha limitato il potere del re.

La Costituzione americana riprende concetti e frasi ispirati da questo documento che Re Giovanni fu costretto a firmare dai baroni nel 1215.

Sotheby's ha precisato che la Magna Carta è stata ratificata da ogni sovrano salito al trono dopo Re Giovanni.

La copia battuta all'asta risale al 1297. Quando ha dato annuncio della vendita in settembre, Sotheby's ha detto che il documento poteva essere valutato fino a 30 milioni di dollari.

 
<p>La Magna Carta venduta da Sotheby's. REUTERS/Chip East</p>