E' morto Alain Robbe-Grillet, padre del "Nouveau Roman"

lunedì 18 febbraio 2008 18:05
 

PARIGI (Reuters) - Alain Robbe-Grillet, scrittore e cineasta francese considerato il "padre" del "Nouveau Roman" (Nuovo Romanzo), è morto oggi a 85 anni.

A riferirlo uno dei suoi editori.

Robbe-Grillet è morto all'ospedale di Caen nel dipartimento di Calvados, secondo quanto riferito da uno dei portavoce, che non ha precisato le cause della morte.

Lo scrittore, ingegnere agronomo, si è imposto negli anni Cinquanta come uno dei teorizzatori del Nouveau Roman fin dalle sue prime opere come "Les Gommes" (1953) e "Le Voyeur" (1955), che rompono in modo netto con le tradizioni letterarie dell'epoca.

La corrente letteraria comprende autori come Michel Butor, Claude Simon o ancora Nathalie Sarraute.

Nella filmografia di Robbe-Grillet ci sono opere significative come "l'Année dernière à Marienbad" (1961) di Alain Resnais, di cui ha collaborato alla scrittura della sceneggiatura, "l'Homme qui ment" (1968) o "Glissements progressifs du plaisir" (1974).

Nato a Brest, nel 1922, Alain Robbe-Grillet era stato eletto nel marzo del 2004 all'Académie française, dove ha preso il posto di Maurice Rheims.

Tuttavia l'autore rifiutò di indossare gli abiti e pronunciare la sua orazione, giudicando questa tradizione ormai sorpassata.

Alain Robbe-Grillet ha insegnato negli Stati Uniti presso l'Università di New York e a Saint Louis nel Missouri.