Cinema, "Gomorra" sbarca a Cannes tra gli applausi della stampa

domenica 18 maggio 2008 16:31
 

CANNES, Francia (Reuters) - Il film tratto da "Gomorra", il libro di Roberto Saviano che racconta il mondo della Camorra, è stato presentato oggi al Festival di Cannes tra gli applausi degli addetti ai lavori.

"Gomorra", in concorso al Festival francese, è stato tratto dal bestseller dell'autore partenopeo che da due anni vive sotto scorta.

"In Italia, e non credo solo in Italia, c'è fame di queste storie", ha detto Saviano in una conferenza stampa in cui ha ricevuto gli applausi dei giornalisti italiani. "Siamo stanchi dell'immagine folcloristica o romanzata del crimine".

Nella pellicola -- diretta da Matteo Garrone e girata in uno stile che ricorda quello neo-realista del cinema italiano del dopoguerra -- si intrecciano le storie di baby-camorristi dei quartieri di Napoli e di un politico che si occupa di smaltire rifiuti tossici in modo illegale.

Il film -- usito nelle sale italiane questa settimana, mentre infuria la polemica sul problema dei rifiuti -- ha provocato opinioni diverse in Italia dove Saviano è stato accusato di lavare i panni sporchi in pubblico e di diffamare il buon nome dell'Italia all'estero.

L'autore ha detto di essere abituato alle accuse ma ha aggiunto che è fondamentale non nascondere la verità.

"Credo che questo silenzio, che fa parte della tradizione del nostro Paese, sia un modo per svilire l'Italia, ed ecco perché è necessario raccontare questa storia", ha aggiunto.

La pellicola -- con una colonna sonora che raccoglie i brani della musica pop più trasmessi dalle radio -- offre un racconto di vite vissute nella violenza e nella illegalità.

Il giro d'affari della Camorra, che spesso investe nel settore immobiliare per riciclare il denaro proveniente dal traffico di droga, dal "pizzo" e dallo sfruttamento della prostituzione, si estende ben oltre Napoli.

"Stiamo parlando di un giro d'affari di 150 miliardi di euro l'anno, stiamo parlando di un'organizzazione che in meno di 30 anni ha ammazzato 10.000 persone", ha detto Saviano.

 
<p>Il regista italiano Matteo Garrone (secondo da sinistra) assime al cast del film "Gomorra": Toni Servillo, Salvatore Cantalupo, Gianfelice Imparato e Maria Nazionale. REUTERS/Vincent Kessler</p>