India, le ceneri di Gandhi verranno sparse in mare

mercoledì 16 gennaio 2008 10:48
 

MUMBAI (Reuters) - Una parte delle ceneri di Mohandas K. Gandhi, l'eroe dell'indipendenza dell'India e sostenitore della pace, verranno sparse nelle acque del mare arabico dopo che la sua famiglia si è opposta alla volontà di un museo di esporle.

Gandhi è stato ucciso da un integralista Hindu che gli sparò nel 1948 e dopo la sua cremazione diverse urne contenenti le sue ceneri sono state distribuite ai suoi seguaci in tutto il Paese per essere esposte in diversi memoriali.

Una di quelle urne è stata affidata lo scorso anno a un museo dedicato a Gandhi da una facoltosa famiglia di imprenditori indiani che le ha conservate per almeno 60 anni.

Il museo Mani Bhawan Gandhi Sangralaya aveva intenzione di esporre l'urna assieme ad altri oggetti appartenuti a Gandhi ma la famiglia si è opposta cheidendo al museo di prendere in considerazione l'idea di spargere le ceneri in mare.

"A tutela delle volontà della famiglia, le ceneri verranno sparse nel mare arabico il 30 gennaio, nel 60esimo anniversario della morte (di Gandhi)", ha detto il funzionario del museo Dhirubhai Mehta.

I seguaci della religione Hindu normalmente cremano i loro defunti e e ne spargon le ceneri nelle acque di fiumi o in mare 13 giorni dopo la morte.