Ciclismo, Emanuele Sella positivo all'anti-doping

martedì 5 agosto 2008 17:48
 

MILANO (Reuters) - Il ciclista italiano Emanuele Sella è stato trovato positivo durante un controllo antidoping disposto dall'Uci, l'Unione ciclistica internazionale.

Lo ha riferito la Federazione ciclistica italiana precisando che il controllo è avvenuto a sorpresa 'fuori competizione'.

Sella non doveva partecipare alle Olimpiadi 2008 che prenderanno il via a Pechino il prossimo 8 agosto.

A fine luglio la campionessa mondiale di ciclismo su strada Marta Bastianelli ha dovuto invece dire addio ai Giochi dopo essere risultata positiva a uno stimolante durante un controllo antidoping.

Il mondo delle due ruote negli ultimi anni in Italia è stato spesso scosso da scandali legati al doping: il ciclista italiano Riccardo Riccò, in gara al Tour de France del 2008, è risultato positivo all'Epo.

Ivan Basso, vincitore del Giro d'Italia nel 2006, è stato implicato nella "Operacion Puerto", uno scandalo legato al doping, e finirà di scontare ad ottobre due anni di squalifica.

Danilo Di Luca, campione del Giro nel 2007, è stato assolto dall'accusa di doping dopo che gli erano stati riscontrati valori fuori dalla norma, ma gli è stata inflitta una squalifica di due mesi per aver frequentato un medico sospeso per aver somministrato sostanze dopanti.

Anche Alessandro Petacchi sta scontando una squalifica per abuso di un farmaco anti-asma.

 
<p>Un foto d'archivio di Emanuele Sella scattata a maggio di quest'anno quando il ciclista stava celebrando la vittoria della 20esima tappa del Giro d'Italia. REUTERS/Alessandro Garofalo (ITALY)</p>