Musica, Zucchero ricorda Pavarotti nel "teatro" di San Siro

domenica 15 giugno 2008 14:12
 

MILANO (Reuters) - Sul palco di San Siro ieri sera Zucchero ha ricordato anche Luciano Pavarotti, nel suo unico concerto in Italia nel 2008 per il quale il cantante ha voluto trasformare lo stadio di Milano in un immenso teatro.

Ad accogliere i fan sedie sul prato, dove però gli spettatori hanno resistito poco più di dieci minuti seduti prima di accalcarsi sotto il palco e ballare - in una serata fredda e tutt'altro che estiva - per oltre due ore e mezzo al ritmo di vecchi e nuovi successi.

Anticipato sul palco da Giovanni Allevi, Gianluca Grignani, i "Neri per caso" e dal vincitore del "Cornetto free music Festival", Zucchero ha ripercorso buona parte della sua carriera.

Sulle note di "Miserere", sui megaschermi ovali trasformati da pesanti cornici in specchi antichi, è apparso in video Pavarotti - scomparso lo scorso anno - con cui Zucchero ha duettato per tutto il brano.

"Un grande applauso per Luciano", ha chiesto poi dal palco Adelmo Fornaciari, mantenendo la promessa, fatta a marzo alla presentazione dell'evento milanese, di far comparire il tenore sul palco.

La data di ieri sera fa parte del nuovo tour mondiale "All the best" che arriva dopo il lancio a novembre di un doppio cd di grandi successi dalla stesso titolo e che porterà Zucchero anche negli Stati Uniti e in Giappone.

Il ricavato dei biglietti contribuirà al progetto del Programma alimentare mondiale dell'Onu "Fill the cup", per fornire pasti ai bambini nelle scuole dei paesi più poveri: un modo per incentivare le famiglie povere a scolarizzare i propri figli e dunque indirettamente a prepararli a un futuro migliore.

 
<p>Zucchero in un concerto lo scorso anno. REUTERS/Arben Celi</p>