Corte Usa prolunga custodia beni di Britney Spears al padre

venerdì 15 febbraio 2008 08:48
 

LOS ANGELES (Reuters) - Il padre della pop star Britney Spears manterrà il controllo sugli affari della figlia per altre tre settimane, secondo quanto stabilito da un Tribunale anche se un nuovo legale cerca di far approdare il caso alla giurisdizione federale.

L'avvocato -- Jon Eardley, legato a un collega del manager della Spears, Sam Lutfi -- sostiene che il caso debba essere trasferito dal tribunale di Stato perché Spears è stata privata delle sue libertà civili.

Jamie Spears è stato nominato "custode temporaneo" dei beni della figlia 26enne due settimane fa, quando la cantante si trovava in un ospedale di Los Angeles per un esame psichiatrico.

Il commissario del tribunale di Los Angeles Reva Goetz ha deciso di prolungare l'incarico del padre -- che avrà ancora il controllo degli affari e delle risorse personali della figlia -- fino al 10 marzo, secondo quanto ha detto un portavoce.

 
<p>Un disegno che raffigura Britney Spears sul retro di un bus a Nairobi. REUTERS/Radu Sigheti (KENYA)</p>