Calcio, cinque giornate di squalifica a Cassano

martedì 4 marzo 2008 15:15
 

MILANO (Reuters) - Il fuoriclasse della Sampdoria Antonio Cassano è stato squalificato per cinque giornate dopo aver rivolto un'"espressione ingiuriosa" contro l'arbitro della partita Torino-Sampdoria di domenica scorsa.

A farlo sapere è la Lega Calcio in una nota in cui precisa che la decisione è stata presa dal giudice sportivo.

Secondo quanto si legge nella nota, Cassano ha avuto anche l'ammonizione con diffida e un'ammenda di 15.000 euro.

Cassano è stato espulso "per comportamento non regolamentare in campo... per avere, al 43esimo del secondo tempo, rivolto all'arbitro un'espressione ingiuriosa e, all'atto della consequenziale espulsione, reiterato gli insulti, togliendosi la maglia e lanciandola sprezzantemente verso il direttore di gara", si legge nella nota.

 
<p>L'attaccante della Sampdoria Antonio Cassano. REUTERS/Alessandro Garofalo (ITALY)</p>