Morta Chiara Lubich, fondò il movimento dei Focolari

venerdì 14 marzo 2008 08:29
 

ROMA (Reuters) - Chiara Lubich, fondatrice del movimento dei Focolari e una delle donne più influenti nel cattolicesimo moderno, è morta oggi a 88 anni.

Lo ha riferito il suo movimento, precisando che la donna è morta questa notte alle 2 per insufficienza respiratoria nella sua casa a Rocca di Papa, a sud di Roma, dove ha chiesto di tornare dopo essere stata ricoverata in ospedale all'inizio della settimana.

Il movimento dei Focolari -- che conta più di 140.000 membri e 2,1 milioni di simpatizzanti in 182 paesi nel mondo -- tenta di diffondere i valori cristiani rafforzando le famiglie tradizionali e proponendo il dialogo ecumenico ed interreligioso.

Lubich ebbe l'ispirazione durante gli orrori della Seconda guerra mondiale, quando era insegnante. A 23 anni, sentì una vocazione religiosa e una chiamata ad alleviare le sofferenze umane.

Fondò poi il movimento, sulla convinzione che non occorre diventare preti o suore per vivere pienamente il cattolicesimo.

Lubich ha vinto numerosi premi, compreso il Templeton Foundation Prize per i progressi nella religione e il premio per la pace dell'Unesco.

Nata nel 1920 a Trento, Chiara Lubich è stata ammirata da diversi papi: fu particolarmente vicina a Papa Giovanni Paolo II, che premiò altri movimenti laici, come l'Opus Dei, la comunità di Sant' Egidio e Comunione e Liberazione.

Lubich -- che si era fatta promotrice del dialogo interreligioso e una volta pregò in una moschea nei pressi di Harlem, a New York -- ha fondato delle "cittadelle" in diversi paesi, dove gli abitanti potessero vivere e portare avanti la loro vocazione spirituale e sociale.

Nata come Silvia Lubich, prese poi il nome di Chiara in omaggio a Santa Chiara d'Assisi.

 
<p>Immagine d'archivio di una suora in preghiera in Piazza San Pietro, in Vaticano. REUTERS/Max Rossi MR/GB</p>