Calcio, Ronaldo arrivato a Parigi per operazione

giovedì 14 febbraio 2008 16:26
 

MILANO (Reuters) - L'attaccante del Milan Ronaldo è arrivato oggi a Parigi per essere operato a causa della rottura del tendine rotuleo del ginocchio sinistro.

Alcuni giornalisti Reuters hanno visto entrare il giocatore brasiliano nell'ospedale Pitie-Salpetriere.

Il calciatore 31enne sarà operato durante la giornata sotto la supervisione dello specialista Gerard Saillant, che l'aveva già operato al ginocchio destro qualche anno fa.

Il tre volte Giocatore dell'anno è stato portato fuori dal campo in lacrime ieri sera dopo una brutta caduta avvenuta durante la partita Milan-Livorno, finita in un pareggio per 1-1.

Il bomber brasiliano, che in questa stagione aveva già dovuto fare i conti con una serie di infortuni, era entrato al 15' della ripresa.

"Dopo le prime visite sostenute presso l'ospedale Galeazzi di Milano (...) per il giocatore si profila certamente l'intervento chirurgico al ginocchio sinistro", si legge in una nota sul sito della squadra (www.acmilan.com).

Il brasiliano ha subito due infortuni gravi al ginocchio destro quando era all'Inter nel 1999 e nel 2000 ma nel 2002 ha aiutato la nazionale brasiliana a vincere la Coppa del Mondo.

"Siamo tutti molto dispiaciuti e molto preoccupati per quello che è successo a Ronaldo", ha detto l'allenatore del Milan Carlo Ancelotti. "Non mi sento di dire che la sua carriera sia finita perché solo il tempo potrà mettere la parola fine alla sua carriera", ha aggiunto.

"Da parte nostra dobbiamo solo stargli vicino e riposare. I suoi compagni hanno lasciato lo stadio in fretta per andare all'ospedale ad accertare le sue condizioni, credo che sia la maniera giusta per stare vicino a un giocatore che soffre. La vicinanza è utile per rincuorarlo in un momento così delicato della sua carriera", ha detto ancora Ancelotti.

Il presidente del Milan Silvio Berlusconi ha commentato che "ha grandi potenzialità fisiche, credo possa tornare tra qualche mese".

 
<p>Ronaldo in barella dopo l'infortunio di ieri sera REUTERS/Alessandro Garofalo</p>