Olanda mira a produrre energia da bacche di piante di caffé

mercoledì 13 febbraio 2008 16:58
 

AMSTERDAM (Reuters) - L'azienda olandese Essent intende produrre energia dalle bacche del caffé in una delle sue centrali in Olanda con l'obiettivo di produrre abbastanza elettricità per le necessità di una città.

Le bacche del cafè sono ciò che resta della pianta stessa e possono sostituire carbone e altri combustibili fossili per produrre elettricità nelle centrali Essent, secondo quanto riferito dalla compagnia in una nota.

Il progetto inizierà con l'utilizzo di circa 3.200 tonnellate di bacche provenienti dal Brasile nella centrale Amer di Essent, nel sud dell'Olanda e nei prossimi sette anni la speranza è di aumentare questa cifra di circa 80 volte a 250.000 tonnellate.

"L'arrivo della prima nave che trasporta bacche di caffé pressate dal Brasile rappresenta l'inizio di una forma nuova e sostenibile di biomassa", ha detto Essent in una nota rilasciata all'inizio della settimana.

I biocarburanti, un'altra forma di energia alternativa, sono stati oggetto di forti critiche per il fatto che questi prodotti -- fatti con oli vegetali, cereali e canna da zucchero -- stanno contribuendo a far alzare i prezzi degli alimenti e invece non servono a ridurre le emissioni di gas serra.