Da Ue stop a pesca tonno rosso da prossima settimana

venerdì 13 giugno 2008 14:19
 

BRUXELLES/MILANO (Reuters) - Le autorità europee per la pesca hanno vietato dalla prossima settimana la pesca del tonno rosso con il sistema a circuizione nella parte orientale dell'Oceano atlantico e del mar Mediterraneo per porre un freno a un fenomeno che sta portando all'estinzione di questa specie.

Lo ha detto oggi l'Unione europea.

In una lettera inviata ieri al commissario europeo per la Pesca, Joe Borg, il ministro delle Politiche agricole, Luca Zaia, ha criticato duramente la decisione di Bruxelles.

"Non condivido la decisione. Per carenza di motivazioni e per la sottovalutazione dell'impatto sociale ed economico che il provvedimento, se confermato, avrebbe su un settore già in piena crisi", ha detto Zaia, che ha chiesto al Borg di sospendere la procedura.

"In assenza di fatti nuovi, chiederò di trattare il dossier tonno rosso anche nel corso della riunione con i ministri che saranno a Venezia, il 17 giugno, per verificare la possibilità di un'azione comune", ha aggiunto.

Il tonno rosso è molto apprezzato dagli amanti del sushi ma il numero degli esemplari di questa specie è sceso notevolmente dopo un massiccio sfruttamento dai parte dei paesi Ue - Cipro, Francia, Grecia, Italia, Malta, Portogallo e Spagna - che lo pescano in queste acque.

I ricercatori dicono che il tonno rosso potrebbe estinguersi se non verranno attuate delle limitazioni alla pesca.

 
<p>Il commissario europeo per la Pesca Joe Borg. REUTERS/Darrin Zammit Lupi</p>