Cina, cancellato il concerto di Celine Dion a Pechino - media

mercoledì 2 aprile 2008 10:15
 

PECHINO (Reuters) - Il concerto della cantante canadese Celine Dion -- previsto per il 13 aprile a Pechino -- è stato cancellato perché gli organizzatori non sono riusciti a ottenere alcune autorizzazioni, nonostante avessero già venduto migliaia di biglietti.

E' quanto hanno riferito i media cinesi.

Tuttavia un funzionario del Ministero della Cultura cinese ha detto oggi che sono stati rilasciati i permessi necessari per il concerto della cantante.

Ieri il Beijing Evening News ha citato il portavoce della cantante che smentiva le notizie diffuse dalla stampa secondo cui Dion ha posticipato il suo concerto per il timore che il clima della città potesse impedirle di riprendersi da una infezione alla gola.

Il portavoce ha spiegato invece che la vera ragione della cancellazione è che gli organizzatori del concerto "hanno venduto oltre 10.000 biglietti, senza avere l'autorizzazione (per il concerto)", ha scritto il Beijing Evening News ieri, citando una nota del portavoce della cantante.

"Celine Dion risolverà (la vicenda) attraverso i suoi legali", scrive ancora il quotidiano.

Oggi un funzionario del dipartimento eventi del Ministero della Cultura ha detto che il concerto di Pechino di Dion ha ricevuti i necessari permessi.

"Il concerto ha ricevuto il nulla osta. Verificatelo con gli organizzatori", ha detto il funzionario a Reuters.

Al momento non sono disponibili per un commento i funzionari dell'agenzia organizzatrice del concerto di Dion, Emma Ticketmaster.

Alcune persone dello staff contattate presso il circuito di vendita dei biglietti hanno spiegato che il concerto di Dion è stato "posticipato per motivi di salute", e chi ha già comprato il biglietto verrà rimborsato, anche se non è ancora stata fissata una nuova data per l'evento.

L'agenzia Emma Ticketmaster è stata coinvolta il mese scorso in uno scandalo quando la cantante islandese Bjork cantando il brano "Declare Independence", ha detto dal palco "Tibet! Tibet!" durante un suo concerto promosso dal gruppo a Shanghai.

 
<p>Celine Dion durante un'esibizione live. REUTERS/Eckehard Schulz/Pool (GERMANY)</p>