Expo 2015, hotel e ristoranti: raddoppio fatturato per 1 su 20

lunedì 31 marzo 2008 19:35
 

MILANO (Reuters) - Con l'assegnazione dell'Expo del 2015 a Milano le categorie produttive della città prevedono notevoli incrementi nei guadagni e tra albergatori e ristoratori, uno su 20 prevede di raddoppiare il fatturato.

E' quanto emerge da un sondaggio della Camera di commercio di Milano -- condotto su circa 1.200 imprese milanesi sulle attese di crescita del proprio fatturato in caso di assegnazione dell'Expo a Milano -- e da un'indagine dell'Unione del commercio di Milano.

Secondo le stime, ci si aspetta che l'Expo del 2015 a Milano attiri circa 29 milioni di visitatori in sei mesi e investimenti per 20 miliardi di euro.

Alberghi e ristoranti si aspettano un aumento medio del loro fatturato del 25%. Ma oltre uno su 10 prevede addirittura un incremento superiore al 50% e quasi uno su 20 arriva a intravedere un 100% e oltre, dice il sondaggio.

"In generale, il mondo imprenditoriale milanese si aspetta un incremento medio del 10% e l'effetto Expo previsto dalle imprese sul fatturato è stimabile in più di 44 miliardi di euro, di cui 14 miliardi e mezzo per il commercio tra ingrosso e dettaglio e quasi 12 miliardi per il manifatturiero", si legge nella nota diffusa dalla Camera di Commercio.

Secondo i risultati del sondaggio, i settori che si aspettano di più sono l'agricoltura e l'immobiliare (+15,5% e +15,1%). E se il commercio in generale si attesta all'11%, maggiori attese hanno in specifico i negozi di moda e gli alimentari con un +15%.

"Questa vittoria premia una città e una popolazione di imprese che non si è tirata indietro davanti a una sfida ambiziosa, per molti invincibile", ha dichiarato Carlo Sangalli, presidente della Camera di commercio di Milano e dell'Unione del commercio.

"Ci abbiamo creduto e le aspettative che questo evento ha creato nelle imprese sono forti. Ora è il tempo dell'azione: devono partire subito tutti i progetti".