Papa: ricerca su staminali ha infranto la dignità umana

giovedì 31 gennaio 2008 17:42
 

di Philip Pullella

CITTA' DEL VATICANO (Reuters) - Papa Benedetto ha detto oggi che la ricerca sulle cellule staminali, l'inseminazione artificiale e la prospettiva di clonare gli essere umani hanno "infranto" la dignità umana.

In un discorso davanti alla Congregazione per la dottrina della fede, Benedetto XVI ha detto che la Chiesa ha il dovere di difendere i "grandi valori in gioco" nel campo della bioetica.

L'intervento è stato l'ultimo di una serie in cui il Pontefice, dalle posizioni conservatrici, ha detto ai suoi uditori che il progresso scientifico non deve essere accettato in modo acritico.

Il Papa, che ha guidato la stessa Congregazione per anni prima di salire al soglio pontificio nel 2005, ha detto che la Chiesa non è contraria al progresso scientifico ma vuole che esso si basi su "principi etico-morali".

Il Pontefice ha aggiunto che ciò prevede il rispetto totale dell'essere umano come persona "dal concepimento fino alla morte naturale" e il rispetto per la naturale trasmissione della vita attraverso il rapporto sessuale.

Pratiche come il congelamento degli embrioni, il sopprimere embrioni in gravidanze multiple, la ricerca sulle cellule staminali embrionali, i tentativi di clonazione umana e la fecondazione artificiale extracorporea hanno infranto "la barriera posta a tutela della dignità umana", ha detto il Papa.

"Quando esseri umani, nello stato più debole e più indifeso della loro esistenza, sono selezionati, abbandonati, uccisi o utilizzati quale puro 'materiale biologico', come negare che essi siano trattati non più come un 'qualcuno', ma come un 'qualcosa'", si è interrogato il Pontefice.

Gli scienziati sperano di utilizzare le cellule staminali per trasformare la medicina, fornire trattamenti rigenerativi per malati e trovare nuove cure per malattie come cancro e Aids. Il Papa ha detto che la Chiesa "apprezza e incoraggia" la ricerca sulle staminali che vengono da altre parti del corpo e non coinvolgono gli embrioni e la loro distruzione.