Olimpiadi, gli antichi greci sceglievano le date col "computer"

giovedì 31 luglio 2008 12:59
 

LONDRA (Reuters) - Nella Grecia antica, gli organizzatori delle Olimpiadi si servivano di un calcolatore meccanico in ottone, normalmente usato per prevedere le eclissi, per fissare le date dei Giochi. Lo ha rivelato un gruppo di studiosi.

Lo strumento - noto con il nome di "Macchina di Anticitera" - è stato rinvenuto nel 1901 al largo dell'omonima isola greca ed è un esempio delle sofisticate capacità tecniche acquisite dagli antichi greci.

In un articolo pubblicato sulla rivista "Nature", gli studiosi sostengono di aver scoperto recentemente che lo strumento - risalente al secondo secolo avanti Cristo - è formato da una serie di ruote dentate, di quadranti e di iscrizioni usate anche per fissare la data dei Giochi.

Le Olimpiadi antiche - che segnavano l'inizio del quadriennio chiamato "Olimpiade" - iniziavano con la luna piena più prossima al solstizio estivo, un calcolo che mette in luce l'esperienza astronomica raggiunta dai greci. I ricercatori, avvalendosi della tecnologia tridimensionale a raggi X, sono riusciti a decifrare le iscrizioni nascoste all'interno di alcune componenti dello strumento, che mettono in luce i collegamenti con le Olimpiadi.

Secondo quanto riferito dai ricercatori, la parola "Nemea" è stata trovata incisa vicino a una piccola ruota che compone lo strumento ed è un riferimento al sito di una delle discipline più importanti nel ciclo olimpico. Gli studiosi inoltre hanno scoperto riferimenti ad altri siti come la stessa Olimpia.

I nomi usati per indicare i mesi lasciano intravedere un'origine corinzia, il che fa pensare che la macchina provenga da un'altra zona della Grecia: quella nord-occidentale, o da Corfù o dalla Sicilia, secondo i ricercatori.

Per vedere di nuovo nel mondo Occidentale apparecchi di tale complessità occorre aspettare gli orologi medievali.

Le Olimpiadi antiche - la cui prima edizione a memoria d'uomo risale al 776 avanti Cristo - furono bandite dall'imperatore romano cristiano Teodosio I attorno al 394 dopo Cristo.

Le prossime Olimpiadi si apriranno in Cina l'8 agosto.

 
<p>L'atleta brasiliano Valmir Nunes bacia il piede della statua di Leonida alla fine di una maratona tenuta a Sparta nel 2007. REUTERS/John Kolesidis (GREECE)</p>