Usa, sceneggiatori sostengono accordo per porre fine a sciopero

lunedì 11 febbraio 2008 09:47
 

LOS ANGELES (Reuters) - I leader del sindacato degli sceneggiatori di Hollywood hanno deciso ieri di sostenere ufficialmente un accordo con la case di produzione cinematografiche per porre fine allo sciopero che dura da oltre tre mesi.

L'approvazione unanime dell'accordo da parte degli organi di governo della Writers Guild of America giunge il giorno dopo che sindacati e studios hanno messo a punto i dettagli di un accordo che ha al centro il pagamento degli sceneggiatori per il loro lavoro distribuito su Internet.

"Si tratta del miglior accordo contrattato negli ultimi 30 anni, al termine dello sciopero più riuscito degli ultimi 35 anni", ha detto il presidente di Wga West, Patric Verrone.

I circa 10.500 sceneggiatori di film e di serie tv che sono in sciopero dal 5 novembre scorso non dovrebbero tornare al lavoro prima di mercoledì prossimo.

Questo perché i vertici dei gruppi East e West Coast del sindacato preferiscono che i membri votino il piano prima di dichiarare terminato lo sciopero.

 
<p>Una manifestazione di protesta della Writers Guild of America. REUTERS/Fred Prouser (UNITED STATES)</p>