Nicaragua, alla messa per i cani i padroni pregano per loro

lunedì 10 marzo 2008 10:20
 

MASAYA, Nicaragua (Reuters) - Centinaia di cani, molti dei quali vestiti da bambini o da pagliacci, sono stati protagonisti ieri di un'annuale messa celebrata in una città del Nicaragua, durante la quale i padroni pregano affinché i loro cuccioli guariscano o non si ammalino.

Moltissimi i cattolici che si sono messi in fila, con i loro cani in braccio o al guinzaglio, per sfilare davanti a un'immagine di un santo esposta in una chiesetta a Masaya, una cittadina 30 chilometri a sud della capitale del Paese, Managua.

I fedeli hanno ringraziato il santo per aver guarito i cuccioli oppure lo hanno pregato affinché i cani non si ammalino. Il sacerdote della città celebra con regolarità una messa per i cani.

"Lo abbiamo portato perché non si ammali", ha detto Nora Espinosa, che abita nella città, facendo riferimento al suo Basset Hound di sei mesi.

Gli abitanti del posto sostengono che la tradizione risale all'epoca coloniale dopo la conquista spagnola.

 
<p>Uno dei cani vestiti. REUTERS/Oswaldo Rivas (NICARAGUA)</p>