In carcere per rissa,marito Amy Winehouse si dichiara colpevole

lunedì 9 giugno 2008 14:37
 

LONDRA (Reuters) - Il marito della cantante soul britannica Amy Winehouse si è dichiarato colpevole delle accuse relative ad una rissa in un pub nel 2006.

Blake Fielder-Civil, 26 anni, ha ammesso di aver ferito gravemente il proprietario di un pub e di aver cospirato per deviare il corso della giustizia.

Winehouse, 24 anni, e Fielder-Civil, entrambi originari del nord di Londra, si sono sposati nel maggio 2007, a Miami, e nei mesi seguenti sono stati seguiti dai paparazzi, apparendo regolarmente sui tabloid britannici.

Fielder-Civil ha trascorso buona parte del suo primo anno di matrimonio dietro le sbarre in vista del processo il cui via è atteso questo mese.

 
<p>Amy Winehouse con il marito Blake Fielder-Civil REUTERS/Phil McCarten</p>