Cinema, morto a 54 anni il regista Anthony Minghella

martedì 18 marzo 2008 17:13
 

LONDRA (Reuters) - Il regista britannico Anthony Minghella, premio Oscar per "Il paziente inglese", è morto oggi in un ospedale di Londra dopo una breve malattia.

Lo ha riferito oggi la sua agente Leslee Dart, spiegando che Minghella, 54 anni, è morto per le complicazioni seguite ad un intervento la scorsa settimana per un tumore al collo e alle tonsille.

"L'operazione era andata bene ed erano molto ottimisti", ha detto. "Ma la scorsa notte ha sviluppato un'emorragia che non sono stati in grado di fermare".

Il regista era sposato con Carolyn Choa, con cui aveva due figli, Max e Hannan.

Il produttore cinematografico David Puttnam ha detto che si tratta di un "colpo sconvolgente".

"Era un grande, un uomo molto, molto carino, uno scrittore brillante, un eccellente regista e qualcuno che ha contribuito molto alla nostra industria", ha detto Puttnam a Bbc news 24. "Ci mancherà molto".

La direttrice del British film institute Amanda Nevill ha detto: "Siamo profondamente scioccati e terribilmente tristi. I nostri pensieri vanno alla sua famiglia. La sua arte era in grado di comunicare e consentiva di vedere il mondo in modo diverso. Era un uomo meraviglioso".

Minghella vinse l'Oscar come miglior regista nel 1996 per "Il paziente inglese", interpretato da Ralph Fiennes e Juliette Binoche e aveva ricevuto una nomination anche per la sua sceneggiatura de "Il talento di Ripley".

Nato da genitori italiani e cresciuto sull'isola di Wight, studiò teatro all'università di Hull, nell'Inghilterra nordorientale.

Nel 2003, fu nominato responsabile del British film insitute, organismo creato per rendere i film più accessibili al pubblico. Due anni più tardi, mise in scena la sua prima opera a Londra.

Attualmente, Minghella -- che ha scritto anche la sceneggiatura di "Cold Mountain" -- stava lavorando per la Bbc all'adattamento del romanzo di Alexander McCall Smith, "The No. 1 Ladies' Detective Agency".

 
<p>Il regista britannico scomparso oggi Anthony Minghella in una foto scattata nell'ottobre 2006. REUTERS/Luke MacGregor (BRITAIN)</p>