L'attore Ryan O'Neal e il figlio arrestati per droga a Malibu

giovedì 18 settembre 2008 11:50
 

LOS ANGELES (Reuters) - L'attore Ryan O'Neal e suo figlio Redmond, di 23 anni, sono stati arrestati per possesso di metanfetamine dopo una perquisizione nella loro casa.

Lo hanno riferito la portavoce del dipartimento dello sceriffo di Los Angeles, precisando che i due sono stati presi in custodia all'alba di ieri nella loro casa di Malibu.

Redmond O'Neal si era dichiarato colpevole a giugno di guida sotto l'influenza di eroina e metanfetamine, evitando però il carcere con un programma di disintossicazione, nonostante sia stato condannato a tre anni con la condizionale.

Ryan O'Neal e il figlio sono stati arrestati per il sospetto di possesso di sostanze controllate, e rilasciati su una cauzione di 10.000 dollari ciascuno, hanno spiegato le autorità.

O'Neal, 67 anni, è diventato famoso negli anni 60 con la soap opera "Peyton Place" e ha ottenuto una candidatura agli Oscar nel 1971 per il suo ruolo in "Love Story".

L'agente di O'Neal, David Shapira, non è stato raggiungibile per un commento.

La figlia dell'attore, Tatum O'Neal, 44 anni, ex-bimba prodigio, a luglio si è dichiarata colpevole di condotta contraria all'ordine pubblico dopo un arresto per droga a giugno.

La madre di Redmond O'Neal è l'attrice 61enne Farrah Fawcett.

 
<p>L'attore Ryan O'Neal. REUTERS/Jim Ruymen</p>