Olimpiadi, Phelps sorprende il mondo con l'ottavo oro

domenica 17 agosto 2008 10:03
 

PECHINO (Reuters) - Il nuotatore americano Michael Phelps oggi è entrato nella storia, arrivando dove finora nessuno era mai riuscito: vincere l'ottavo oro in una sola Olimpiade e superare il record di sette registrato da Mark Spitz nel 1972.

Phelps, 23 anni, ha abbracciato i suo compagni di squadra dopo la vittoria relativamente facile nella staffetta maschile 4x100 misti, dove gli Usa hanno registrato il record del mondo con un tempo di 3 minuti e 29,34 secondi, seguiti da Australia, medaglia d'argento, e Giappone, bronzo.

Olimpico di maggior successo di tutti i tempi, con gli ultimi nove giorni in Cina che lo hanno consacrato come uno dei più grandi sportivi di tutti i tempi, Phelps dimostra comunque di essere ancora umano.

"Voglio solo vedere mia mamma", ha detto subito dopo la vittoria Phelps, con un passato da bambino difficile a Baltimora, dove prese la sua prima lezione di nuoto perché non voleva bagnarsi la faccia.

Con il 14esimo oro nella carriera, dopo i sei di Atene, Phelps è lo sportivo che ha vinto più di chiunque altro nei 112 anni di storia moderna delle Olimpiadi.

Nell'atletica, il nono giorno di giochi è iniziato con il trionfo per la Romania, con Constantina Tomescu che ha vinto l'oro nella maratona femminile, partita da piazza Tiananmen.

 
<p>Il nuotatore statunitense Michael Phelps mostra l'ottavo oro vinto ai Giochi di Pechino. REUTERS/Wolfgang RattayFiles</p>