"Uomo Ragno" francese scala grattacielo del New York Times

giovedì 5 giugno 2008 19:18
 

NEW YORK (Reuters) - L'uomo ragno francese ha colpito ancora: dopo aver scalato a mani nude la Torre Eiffel e il Golden Gate Bridge tempo fa, ha ripetuto oggi l'impresa raggiungendo la vetta del grattacielo del New York Times a Manhattan, nel tentativo di attirare l'attenzione del mondo sul riscaldamento globale.

Prima di iniziare la scalata, Alain Robert aveva detto ai giornalisti di voler "richiamare l'attenzione sul riscaldamento globale dal momento che questo è uno dei maggiori problemi del nostro tempo".

Una volta raggiunta la cima, ha salutato sollevando entrambe le braccia la folla di spettatori ai suoi piedi, ma è stato subito arrestato dalla polizia che lo attendeva sulla vetta del palazzo.

Aggrappandosi alle parti in lattice della facciata, ha scalato la parete senza protezioni, con solo gesso nelle mani e delle scarpe da climbing.

All'altezza del decimo piano, Robert ha posizionato uno striscione con la scritta "Il riscaldamento globale uccide ogni settimana più persone che l'11 settembre".

Il New York Times si è trasferito un anno fa nell'edificio, il più alto della parte occidentale di Manhattan.

 
<p>L'uomo ragno francese Alain Robert sull'edificio del New York Times. REUTERS/Lucas Jackson</p>