Malaysia, arbitro tira fuori il cartellino rosso,poi una pistola

martedì 25 dicembre 2007 12:22
 

KUALA LUMPUR (Reuters) - Un arbitro malese ha estratto la sua pistola ed ha esploso alcuni colpi di avvertimento in aria durante una partita di calcio, degenerata a causa dell'espulsione di uno dei giocatori.

Lo riferisce oggi un quotidiano locale.

L'arbitro, che di professione fa il poliziotto, è corso verso la sua auto di pattuglia per prendere la pistola dopo che i giocatori si stavano facendo minacciosi nei suoi confronti, scrive il New Straits Times.

"Stiamo indagando se il poliziotto abbia avuto una giustificazione per sparare", ha detto il capo della polizia dello stato meridionale di Johor.

Il poliziotto è stato fermato per il cattivo uso di armi da fuoco.

Anche cinque calciatori, tra i 23 e i 40 anni, sono stati fermati per essere interrogati, aggiunge il giornale.