Natale, migliaia di pellegrini a Betlemme

martedì 25 dicembre 2007 11:53
 

BETLEMME, Cisgiordania (Reuters) - Migliaia di pellegrini sono arrivati a Betlemme per la messa di Natale, che il presidente palestinese Mahmoud Abbas e i poteri occidentali sperano evidenzi i benefici del processo di pace.

Migliaia di turisti stranieri e palestinesi hanno affollato la chiesa della Natività per la messa di mezzanotte.

Si tratta del più pacifico Natale a Betlemme negli ultimi anni e i funzionari locali hanno detto che il numero di turisti è il migliore dall'inizio della rivolta palestinese nel 2000.

Abbas, che ha rilanciato i colloqui di pace con il primo ministro israeliano Ehud Olmert ad una conferenza ospitata dagli Usa il mese scorso, ha detto ai palestinesi di pregare per un proprio stato.

"Il nuovo anno, a Dio piacendo, sarà un anno di sicurezza e stabilità economica", ha detto Abbas a Betlemme. "Preghiamo affinché l'anno prossimo sia l'anno dell'indipendenza per i palestinesi".

Abbas e Olmert hanno promesso di cercare di raggiungere un accordo per uno stato palestinese entro la fine del 2008.

Betlemme era stata duramente colpita dal calo di turisti con l'inizio dell'Intifada, mentre quest'anno gli alberghi sono pieni.

L'inviato per il Medio Oriente Tony Blair sta tentando di migliorare l'accesso dei turisti e le strutture a Betlemme e di recente ha trascorso una notte nel miglior hotel della città per inviare il messaggio che si tratta di un luogo sicuro.

Gli amministratori locali restano però cauti. I numeri del turismo sono ancora al 60-70% rispetto al periodo pre-Intifada e molto governi occidentali consigliano ancora i propri cittadini di non andare a meno che non si tratti di viaggi improrogabili.

 
<p>Alcuni fedeli nella chiesa della Nativit&agrave; a Betlemme REUTERS/Nayef Hashlamoun</p>