Salute, identificato gene responsabile del neuroblastoma

lunedì 25 agosto 2008 12:49
 

WASHINGTON (Reuters) - Alcuni ricercatori hanno identificato il gene responsabile di molte forme ereditarie di neuroblastoma, un raro e fatale genere di cancro infantile, e sostengono che la scoperta porterà a nuove cure.

Le mutazioni di un gene chiamato Alk sono risultate fortemente correlate al neuroblastoma, secondo quanto riportato da ricercatori italiani, statunitensi e belgi, i quali hanno riferito che diverse case stanno già lavorando a nuovi farmaci indirizzati a questo gene, talvolta mutante in cancro ai polmoni e linfoma.

"Questa scoperta ci permette di offrire il primo test genetico alle famiglie affette da forme ereditarie di tale disturbo", ha detto Yael Mosse, medico al Children's Hospital of Philadelphia, che ha lavorato alla ricerca.

"In più, siccome esistono già farmaci sperimentali indirizzati allo stesso gene per tumori che hanno colpito adulti, potremo presto iniziare a testare le stesse medicine su bambini affetti da neuroblastoma".

Il neuroblastoma è la causa del 15% delle morti infantili per cancro, con un tasso di sopravvivenza di appena il 40%, anche se costituisce solo 7% di tutti i tumori pediatrici.

In un articolo pubblicato sulla rivista Nature, il team del Children's Hospital - il Scripps Research Institute di La Jolla, California - ha detto di aver esaminato 20 famiglie con uno o più figli affetti da neuroblastoma, rinvenendo mutazioni nel gene Alk che lo rendono costantemente attivo nel favorire la proliferazione cellulare, caratteristica principale dei tumori.

"E' una scoperta molto importante, perché non solo ci aiuta a capire le radici genetiche di questa terribile malattia, ma ci porta anche a nuovissime idee per la terapia curativa", ha detto John Maris del Children's Hospital, a capo del progetto.

 
<p>Bambini affetti da tumore partecipano ad un workshop di pittura a Mumbai, in un'immagine d'archivio. REUTERS/Arko Datta (India)</p>