Metropolitan Opera tiene versione seria di reality American Idol

lunedì 25 febbraio 2008 09:57
 

NEW YORK, 25 febbraio (Reuters Life!) - La Metropolitan Opera di New York ha tenuto ieri una specie di versione seria dello show televisivo "American Idol", indicendo un concorso canoro per scegliere le promesse dell'opera del futuro.

Nove cantanti, tutti sui vent'anni circa, sono stati selezionati fra i 2000 artisti che si erano presentati per mettere in scena ciascuno due pezzi al concorso denominato Metropolitan Opera National Council Auditions.

Il premio finale del concorso, oltre che la possibilità di cantare insieme ad un'orchestra completa diretta da Stephen Lord, era una borsa di studio di 15.000 dollari per ognuno dei cinque vincitori.

L'ufficiale cantante soprano del Met Patricia Racette, che giovedì prossimo aprirà l'ultima produzione del teatro intitolata "Peter Grimes", ha condotta la gara canora.

A due ore dall'inizio della sfida, Racette ha annunciato il vincitore dicendo: "Sembra davvero di stare a American Idol", riferendosi alla versione statunitense del reality show Amici.

I vincitori del concorso sono stati il tenore Rene Barbera, il mezzo-sporano Jennifer Johnson, il soprano Simone Osborne, il baritono Edward Parks e il mezzo-soprano Daveda Karanas.