15 febbraio 2008 / 09:18 / 10 anni fa

Pamela Anderson promuove campagna contro caccia alle foche

<p>Pamela Anderson in posa durante una visita alla fondazione di Brigitte Bardot per i diritti degli animali. REUTERS/Charles Platiau (FRANCE)</p>

PARIGI (Reuters) - La star di Baywatch Pamela Anderson segue le orme dell‘attrice francese Brigitte Bardot, promuovendo a Parigi una campagna per la salvaguardia dei cuccioli di foca.

Dopo essersi esibita in un ironico streaptease sulle note di “Harley Davidson” -- canzone degli anni 60 cantata dalla Bardot -- Pamela ha detto che avrebbe consegnato una lettera di Brigitte all‘ambasciatore canadese in Francia, in cui gli si chiede di fermare la caccia alle foche nel circolo polare artico.

“Mi disgusta, non solo come canadese, ma come essere umano”, ha detto l‘attrice quarantenne in una sala della Fondazione della Bardot gremita di fotografi.

La Anderson ha poi lanciato un appello agli stilisti e agli appassionati di moda perché boicottino pellicce e prodotti derivate dalle foche, che il Canada invece considera fonte primaria di commercio che aiuta a bilanciare l‘ecosistema.

“La caccia era ferma da 20 anni, ed è ricominciata perché il mercato di pellicce ha trovato nuove aperture in Russia e in Cina”, ha detto.

La Anderson ha anche mostrato un filmato in cui cacciatori colpiscono selvaggiamente le foche e le trascinano insanguinate tra i ghiacci, con il pianto di una donna in sottofondo.

Brigitte Bardot, 73 anni, ha augurato buona fortuna via telefono dalla sua casa di Saint Tropez.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below