Indonesia, più di 20 morti in ressa per ricevere elemosina

lunedì 15 settembre 2008 10:11
 

GIACARTA (Reuters) - Ventun persone sono morte e molte altre sono rimaste ferite schiacciate dalla folla in una ressa dopo che circa 10.000 persone si erano messe in fila per ricevere l'elemosina in occasione della commemorazione del mese di digiuno musulmano. Lo ha riferito oggi l'agenzia di stampa statale.

La ressa è avvenuta nella città di Pasuruan, nella parte orientale di Giava quando una folla di poveri stava aspettando di ricevere la donazione, nota come zakat, di 30.000 rupie (2,2 euro) a ciascuno da una famiglia ricca, secondo quel che ha riferito l'agenzia Antara.

Alcune persone hanno perso i sensi a causa della mancanza di ossigeno nella ressa, mentre altre sono state calpestate.

Lo Zakat è obbligatorio per i ricchi musulmani e viene abitualmente pagato prima della fine del mese di digiuno del Ramadan. Molti poveri in Indonesia, nazione a maggioranza musulmana, dipendono da queste donazioni per il loro sostentamento per diversi mesi.

 
<p>Una immagine di alcune delle vittime della ressa per ricevere l'elemosina a Pasuruan, in Indonesia. REUTERS/Stringer (INDONESIA) TEMPLATE OUT</p>