Gruber condurrà "Otto e 1/2",non si ricandiderà a Parlamento Ue

giovedì 4 settembre 2008 17:15
 

MILANO (Reuters) - Lilli Gruber, giornalista e parlamentare europea, ha annunciato oggi che non si ricandiderà alle elezioni Ue del 2009 e che tornerà alla tv, in qualità di conduttrice della trasmissione di La7, "Otto e mezzo".

In una lettera pubblicata sul sito "lilligruber.it", la Gruber spiega di aver deciso di "tornare al mio lavoro di giornalista", prendendo il posto di Giuliano Ferrara nel programma di La7.

"Non è una decisione presa a cuor leggero. Così come non lo fu quella del 2004, quando la coalizione Uniti nell'Ulivo mi chiese di mettermi al servizio di un disegno comune per il rinnovamento del Paese", aggiunge, ripercorrendo gli eventi che la convinsero a candidarsi in Europa nelle file dell'Ulivo, poi divenuto Pd.

"Fu una scelta giusta. Ed è stata una tappa importante", spiega. "Ho lavorato con costanza e con soddisfazione, lasciando cadere le proposte professionali che, di tanto in tanto, mi venivano rivolte".

"Ma ora che la legislatura europea volge al termine, credo si possa concludere anche la mia esperienza di giornalista prestata alla politica", spiega ancora.

"Alle elettrici e agli elettori che mi hanno sostenuto con il loro consenso e con il voto, ai quali va il mio ringraziamento, vorrei dire che, con lo stesso spirito di servizio e con analoghi obbiettivi, cercherò di affrontare con impegno e passione anche il mio nuovo, vecchio mestiere, accettando la proposta di prendere il timone di Otto e mezzo su La7".

 
<p>La giornalista Lilli Gruber. REUTERS/Alessandro Bianchi</p>