Clienti Usa prevalgono in asta arte moderna da 350 milioni dlr

mercoledì 14 maggio 2008 12:20
 

NEW YORK (Reuters) - Un dipinto di Lucian Freud è stato venduto ieri sera per 33,64 milioni di dollari in un'asta da Christie's, battendo il record per un artista vivente.

Il ritratto del 1995 del pittore britannico di una donna nuda che dorme su un divano, "Benefits Supervisor Sleeping", è stato venduto sotto le stima di 35 milioni di dollari effettuata prima della vendita.

Il precedente record di 23,6 milioni di dollari era stato stabilito lo scorso novembre per una scultura di Jeff Koons, "Hanging Heart".

L'arte contemporanea va molto forte, sfidando i difficili mercati finanziari, con l'asta -- una sorprendente preponderanza di acquirenti americani e record battuti per altri sette artisti -- che ha raggiunto i 350 milioni di dollari.

"E' stupendo", ha detto la dirigente della sezione di arte contemporanea e del dopoguerra di Christie's, Amy Cappellazzo. Gli acquirenti Usa si sono aggiudicati il 70% dei 348.263.600 di dollari di arte venduta, mentre gli europei hanno acquistato il resto.

"Non ci aspettavamo un dominio degli americani in questa vendita", ha detto un altro dirigente.

Il lavoro di Andy Warhol "Double Marlon" dell'attore Marlon Brando è stato venduto per 32,5 milioni di dollari e anche altri suoi lavori sono stati venduti molto bene.

Altri nove lavori sono stati venduti sopra i 10 milioni di dollari ognuno, con il dipinto di Francis Bacon, "Three Studies for Self-Portrait", che ha raggiunto i 28 milioni di dollari.

 
<p>Il dipinto di Lucian Freud "Benefits Supervisor Sleeping" ieri all'asta di Christie's a New York. REUTERS/Joshua Lott</p>