Cinema, Ledger era teso e ansioso durante le vacanze di Natale

giovedì 24 gennaio 2008 10:59
 

SYDNEY (Reuters) - L'attore australiano Heath Ledger, trovato morto nel suo appartamento di New York, era teso e ansioso durante le vacanze di Natale perché non aveva potuto vedere la figlia Matilda.

A dirlo è la sua amica e modella Sophie Ward.

Ward, sorella della supermodel Gemma Ward con cui si dice che Ledger avesse avuto una relazione, ha detto che l'attore era molto nervoso durante le vacanze a Perth, sua città natale, preoccupato per la sua separazione da Michelle Williams e dalla loro figlia di due anni.

"Era pulito, non beveva alcol e non prendeva droghe", ha detto Ward al quotidiano West Australian.

Ledger, 28 anni, è stato trovato morto martedì con accanto pillole per dormire e altri farmaci, ha riferito la polizia di New York.

La polizia inizialmente aveva detto che Ledger poteva essere morto per una overdose, ma i medici legali di New York City hanno condotto un'autopsia i cui risultati sono attesi tra una decina di giorni.

La famiglia di Ledger sostiene che la sua morte sia stato un tragico incidente e anche Sophie Ward ha detto di non credere che Ledger si sia tolto la vita.

"Fumava sigarette. Beveva diet Coke quando eravamo insieme e diceva di essere molto impegnato nel non bere alcol", ha spiegato. "Non credo che si sia tolto la vita deliberatamente".

Ma la ragazza ha detto che Ledger era dispiaciuto per la sua separazione dalla Williams e per il dover restare lontano dalla figlia.   Continua...

 
<p>Una foto di Heath Ledger dal film "Brokeback Mountain" tra i fiori davanti all'edificio dove l'attore &egrave; morto a New York. REUTERS/Nicholas Roberts</p>