Francia vuole sua cucina inserita in patrimonio mondiale umanità

sabato 23 febbraio 2008 16:54
 

PARIGI (Reuters) - La Francia, casa di specialità come il foie gras e il souffle, vuole diventare il primo paese a inserire la sua cucina nella lista del patrimonio mondiale dell'umanità dell'Unesco.

Lo ha detto oggi il presidente francese Nicolas Sarkozy.

"Abbiamo la migliore gastronomia nel mondo", ha detto il presidente all'inaugurazione dell'annuale fiera agricola.

"Ho preso l'iniziativa affinché la Francia diventi il primo paese nel 2009 a sottoporre la sua candidatura per ottenere il riconoscimento del nostro patrimonio gastronomico come parte del patrimonio mondiale".

L'Unesco, che stila la lista del patrimonio mondiale dell'umanità, creato nel 1972 per proteggere siti storici e naturali, tradizionalmente si occupa di luoghi o zone geografiche piuttosto che di manufatti.

La lista attuale include 851 siti, che variano dalle piramidi d'Egitto alla muraglia cinese alla barriera corallina australiana.

Anche le regioni francesi di produzione di vino come Saint-Emilion e la valle della Loira godono già di status di patrimonio mondiale. Altri luoghi francesi inseriti nella lista sono la cattedrale di Chartres, Mont Saint Michel e le rive della Senna a Parigi.

 
<p>Fegato d'oca servito in un ristorante francese. REUTERS/Regis Duvignau</p>