Cesar, vincono Cotillard, Almaric. A Benigni premio carriera

sabato 23 febbraio 2008 10:37
 

PARIGI (Reuters) - L'attrice candidata all'Oscar Marion Cotillard ha ottenuto il premio più importante del cinema francese, vincendo il Cesar per il suo ritratto della cantante Edith Piaf in "La Vie en Rose".

Ad essere premiato anche l'italianissimo Roberto Benigni, che ha ricevuto l'ambito riconoscimento francese alla carriera.

Mathieu Amalric ha ottenuto il premio di miglior attore per la sua performance in "Lo scafandro e la farfalla", storia di un uomo che resta prigioniero del suo corpo dopo un ictus, per il quale il regista Julian Schnabel è candidato all'Oscar.

Cotillard, che ha già vinto un premio Bafta e un Golden Globe per la sua interpretazione della Piaf, aveva ottenuto ottime critiche sia in Francia che all'estero e nell'accettare il premio ha ringraziato il regista Olivier Dahan.

"Mi ha cambiato la vita, mi ha cambiato la vita come attrice, mi hai cambiato la vita, punto", ha detto l'attrice, cercando di non piangere.

Se vincerà l'Oscar domani, Cotillard sarà la prima francese a ricevere l'ambito premio dai tempi di Simone Signoret nel 1960, anche se diverse altre, comprese Catherine Deneuve e Isabelle Adjani, sono state nominate negli anni.

Il Cesar per miglior regista è andato ad Abdellatif Kechiche, il cui "La Graine et le Mulet" (Cous cous) ha vinto anche il premio per il miglior film.

 
<p>Roberto Benigni mentre riceve Cesar alla carriera a Parigi. REUTERS/Benoit Tessier</p>